IL FAIDATE NON FA PER TE ?
Home » Notizie » NOVITA’ – IMU 2016

NOVITA’ – IMU 2016

Imu ridotta al 50% per la casa in uso a figli o genitori

Il comma 10 della Legge di Stabilità per il 2016 ha previsto un’agevolazione sugli immobili dati in uso gratuito ai parenti in linea retta entro il primo grado (cioè, genitori e figli), che li utilizzano come abitazione principale (devono avere nella casa la residenza anagrafica e la dimora abituale).

Per l’immobile non di lusso (con categoria catastale diversa da A/1, A/8 o A/9) e dato in comodato d’uso a figli o genitori che lo utilizzano come abitazione principale, spetta infatti la riduzione al 50% della base imponibile (che si concretizza pertanto nell’imposta IMU ridotta alla metà).

CONDIZIONI PER AVER DIRITTO AL BENEFICIO:

  • il contratto di comodato deve essere registrato

  • il proprietario deve risiedere ed avere la dimora abituale nello stesso comune dell’immobile dato in uso gratuito

  • deve possedere solo l’immobile dato in comodato d’uso gratuito o al massimo un altro che deve essere adibito a propria abitazione principale (nello stesso comune)

     ATTENZIONE: LA RIDUZIONE VALE DALLA DATA DI REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO

Per la redazione e la registrazione del contratto di comodato ci si può rivolgere ad A.P.U. Bologna (associazione proprietari utenti), telefonando allo 051-6087100 o inviando una mail a apu@bo.cgil.it per fissare un appuntamento nelle sedi Bologna e provincia.