IL FAIDATE NON FA PER TE ?
Home » Notizie » Novità in vista della dichiarazione dei redditi 2017

Novità in vista della dichiarazione dei redditi 2017

Il DL 193/2016, ha previsto a decorrere dal 2017, alcune novità relativamente agli adempimenti ed alle scadenze legate alle dichiarazioni dei redditi.

Tra le modifiche introdotte, va segnalata quella relativa allo slittamento dal 28 febbraio al 31 marzo del termine per la consegna della CU (ex CUD) al lavoratore dipendente.

Ricordiamo che invece l’INPS non invia la CU ai pensionati ed ai titolari di prestazioni di sostegno al reddito, ma la rende disponibile esclusivamente in via telematica.

Pertanto Il 31 Marzo è il nuovo termine entro cui i sostituti d’imposta (datori di lavoro) devono consegnare ai contribuenti-lavoratori dipendenti la certificazione (CU) attestante :

l’ammontare complessivo delle somme e dei valori corrisposti

l’ammontare delle ritenute operate

l’importo degli eventuali contributi previdenziali e assistenziali trattenuti.

Tale termine viene, infatti, differito dal 28 febbraio al 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti.

Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi Mod.730, il nuovo termine, per la presentazione, è fissato al 23 luglio.

Per quanto riguarda invece la dichiarazione Mod. Unico, che è stato rinominato modello REDDITI Persone Fisiche, la scadenza per la presentazione tramite il caaf , rimane al 30 settembre. Passa invece dal 16 giugno al 30 giugno, la scadenza per il saldo IRPEF/Cedolare Secca ed eventuale primo acconto.

Resta immutata la scadenza per Il versamento della prima rata IMU e TASI al 16 giugno, seconda rata 16 dicembre, senza variazioni rispetto al 2016.

In considerazione delle nuove scadenze sopra indicate, Teorema Bologna s.r.l. (Caaf CGIL Emilia Romagna) attiverà il servizio di prenotazione a partire dal giorno 20 Marzo 2017 con assegnazione di appuntamenti a partire dal giorno 6 Aprile.